Fimauto Valpolicella- Pro San Bonifacese: 3-1
Reti: 30’ p.t. Yeboaa, 45’ p.t. Faccioli, 13’ s.t. Bissoli, 33’ s.t. Sardu
Fimauto Valpolicella: 
12 Meleddu,  5 Salamon, 27 Bisosli, 6 Zamarra, 7 Mascanzoni De., 4 Solow, 77 Sardu, 23 Faccioli, 2 Riboldi, 10 Boni, 18 Montecucco.
A disposizione: 1 Gritti, 21 Mascanzoni Da., 11 Tombola, 8 Carradore, 17 Benincaso, 9 Fuselli
All. Zuccher
Pro Sanbonifacese: 1 Toniolo, 2 Sossella, 3 Kastrati, 4 Baldo, 5 Filippini, 6 Casarotto, 7 Yeboaa, 8 Galvan, 9 Perobello. 10 Rigon, 11 Meneghetti,
A disposizione: 12 Frasione, 13 Bampa, 14 Camponogara, 15 Tavoso, 16 Spagnolo, 17 Fattori, 18 Bendinelli
All. Dalla Pozza
Sostituzioni
Fimauto Valpolicella: 1’ s.t. Fuselli per Mascanzoni, 13 s.t. Carradore per Solow, 28 s.t. Benincaso per Montecucco,
Pro San Bonifacese: 7’ s.t. Tavoso per Filippini, 34’ s.t. Camponogara per Rigon, 42’ s.t. Bendinelli per Perobello

Fimauto Valpolicella e Pro San Bonifacese si affrontano allo Stadio Olivieri di Via Sogare per la partita di ritorno del primo turno di Coppa Italia. Padrone di casa, forti del risultato della partita di andata, vinta 5-2, scendono in campo con una con qualche novità tra le quali Meleddu al posto di Gritti tra i pali e Montecucco in avanti in sostituzione di Fuselli.
Nota: esordio stagionale per la nuova divisa gialla con bordi blu, uguale a quella indossata dal ChievoVerona.
Prime emozioni al minuto 10: prima Perobello da fuori area calcia debolmente e non impensierisce Meleddu poi, nel capovolgimento di fronte, Monteucco con un diagonale, sfiora il palo alla sinistra della ex Toniolo.
Al 17’ ancora Pro San Bonifacio pericoloso con Yeboaa che sfugge a Zamarra, entra in area, si accentra e lascia partire un tiro a giro che sfiora la traversa, con Meleddu che comunque sembrava poter controllare.
Al 20’ Boni, dall’altezza del dischetto del rigore spara una bordata che finisce ampiamente sopra la traversa.
Al 25’ Riboldi, tra le più attive, entra in area dalla sinistra e scarica su Boni che calcia a colpo sicuro ma Toniolo è brava a neutralizzare in due tempi.
Al 30’ arriva il gol della Pro San Bonifacese: Yeboaa riceva la palla con un lungo lancio dalla propria difesa, in velocità infila la retroguardia del Valpolicella e batte l’incolpevole Meleddu.
La padrone di casa si gettano  in avanti alla ricerca del pareggio ma manca la precisione, soprattutto nell’ultimo passaggio. Le ospiti, meritatamente in vantaggio, dal loro canto controllano bene e appena possibile si ripropongono in avanti.
Al 35’ ancora Yeboaa si infila tra le maglie difensive gialloblu ma questa volta Meleddu, in uscita, riesce ad anticiparla.
Il Fimauto fatica ad organizzarsi e a trovare gli spazi giusti per impensierire Toniolo.  Al 40’ Boni entra in area e, al momento del tiro, viene messa giù. Rigore che lo stesso capitano si incarica di battere ma il tiro è debole e poco angolato: Toniolo intuisce e, addirittura, riesce a bloccare a terra.
Al 42’ Perobello a tu per tu con Meleddu ha la palla per il possibile 2-0 ma l’arbitro fischia fallo dell’attaccante della Pro San Bonifacio.
Al 44’ Mascanzoni sulla destra mette al centro per Montecucco che, dal limite, lascia partire un tiro insidioso che esce non di poco alla sinistra di Toniolo.
Al 45’ arriva il pareggio del Fimauto: Montecucco lavora bene la palla sulla sinistra e di tacco lancia l’accorrente Bissoli che mette al centro: velo di Boni per Faccioli che di piatto batte Toniolo.
Il primo tempo termina così sul risultato di 1-1.

A inizio ripresa il Valpolicella si butta subito in avanti e al 2’ tiro di Sardu con palla altissima sopra la traversa.
Al 7’ Faccioli non riesce a colpire di testa da ottima posizione.Atteggiamento molto più propositivo quello della formazione di casa che ha iniziato la ripresa con maggiore grinta e determinazione.
Al 12’ Fimauto in vantaggio: Boni mette dentro dalla destra e Bissoli tocca quel tanto che basta per ingannare Toniolo e segnare il gol del 2-1. La Pro San Bonifacese subisce il colpo e fatica reagire mentre le gialloblu sembrano poter imporre il loro gioco.
Al 23’ Fuselli dalla sinistra centra per Sardu che calcia al volo ma la palla finisce ampiamente a lato.
Al 25’, sempre dalla sinistra Riboldi cerca una conclusione a giro, ma la palla si impenna troppo, anche causa il forte vento, e finisce fuori.
La Pro San Bonifacio non ha più l’aggressività della prima frazione di gioco e il Valpolicella controlla agevolmente.
Al 30’ Benincaso, da poco  entrata al posto di Montecucco, ha una buona opportunità ma al momento del tiro viene anticipata dalla retroguardia rossoblu.
Al 33’ Sardu riceve palla da Faccioli e dal vertice destro dell’area di rigore fa partire una conclusione imparabile che supera Toniolo e fissa il parzial sul 3-1.
Al 40’ Faccioli, servita da Benincaso, calcio da fuori area ma il tiro sfiora l’incrocio dei pali ed esce di poco.
La partita di fatto finisce qui: il Fimauto Valpolicella vince per 3-1 e accede al secondo turno di Coppa Italia dove incontrerà l’AGSM Verona (vittorioso per 1-0 sul campo del Mozzecane) per un altro derby che sarà senza dubbio dall’esito più incerto.

Ufficio stampa Fimauto Valpolicella calcio femminile