Finalmente il Fimauto Valpolicella torna in serie A.

Dopo una stagione lunga e difficile, ma ben giocata dal team di Mister Zuccher si può festeggiare il ritorno nella massima serie, dopo i due secondi posti degli ultimi due campionati.

Promozione incerta fino all’ultima giornata dopo un lungo duello con l’Inter, ma alla fine con la vittoria nel derby contro il Mozzecane, il Valpo corona il sogno di tornare nella massima serie.

Sudato anche l’ultimo successo contro una Fortitudo scesa in campo molto agguerrita, nonostante le ragazze di Mister Comin non avessero più nulla da chiedere al campionato, un derby è pur sempre un derby e le gialloblu l’hanno onorato per buona parte delle gara, dovendo cedere il passo al Valpo a metà della ripresa dove le rossoblu hanno fatto prevalere una maggiore tenuta fisica e mentale.

Il Fimauto sblocca subito il risultato: al secondo minuto Valentina Boni apre sulla fascia per Solow che con un bel cross imbecca dalla parte opposta Faccioli che di destro non lascia scampo a Olivieri.

La Fortitudo risponde con una punizione della Peretti che si spegne sul fondo.

Al 7′ ancora Fimauto con Tombola che prova da fuori area, ma il pallone termina fuori.

Al 19′ un brivido per le rossoblu, Visentini colta di sorpresa da un retropassaggio ravvicinato rinvia addosso alla Martani, ma la difesa alla fine libera.

Al 26′ un buon tiro di Peretti per il Mozzecane viene neutralizzato in tuffo da Visentini.

La Fortitudo non si dà per vinta e insiste nelle manovre di attacco rendendosi pericolosa al 34’ con una punizione dalla lunga distanza di Salaorni, Visentini si vede rimbalzare insidiosamente la palla davanti, ma alla fine riesce a deviarla in angolo.

 

Nella ripresa il Fimauto scende in campo con il chiaro obbiettivo di chiudere i giochi.

Al 47’ ottimo intervento di Olivieri che chiude lo specchio della porta negando il gol a Capovilla. Al 55’ è Boni ad avere sui piedi la palla della seconda rete, ma il capitano rossoblu non riesce a concludere dando il tempo a Fasoli di recuperare. Al 63’ è la Fortitudo a farsi pericolosa con un calcio d’angolo spizzato di testa, ma Visentini è pronta e blocca a terra.

Al 67’ la rete che di fatto chiude i giochi, Boni riceve palla in area sulla destra e con pallonetto d’alta scuola supera Oliveri.

Al 70’ occasione per Capovilla che servita da Solow calcia troppo debolemente. All’81’ Boni ha sui piedi la terza rete, ma dopo aver messo a sedere Olivieri calcia a lato.

Due minuti più tardi arriva la terza rete siglata da Daiana Mascanzoni, velocissima a ribadire in gol un rigore parato a Capovilla.

Il finale di gara è tutto del Valpo, Boni segna la propria doppietta al 87’ su assist di Faccioli, e proprio quest’ultima allo scadere trova la quinta rete rossoblu che chiude definitivamente partita e campionato!

 

 

Fortitudo Mozzecane – Fimauto Valpolicella 0-5

Fortitudo Mozzecane

1 Olivieri, 15 Fasoli, 3 Welbeck, 4 Dal Molin, 5 Salaorni, 6 Caliari, 7 Peretti, 8 Piovani, 9 Martani, 10 Caneo, 17 Signori

A disposizione: 12 Venturini, 2 Sossella, 13 Zangari, 14 Malvezzi, 16 Rasetti, 11 Bonfante, 18 Zorzi

Allenatore: Marco Borgese

 

Fimauto Valpolicella

1 Visentini, 2 Faccioli, 3 Salamon, 4 Solow, 5 Bissoli, 6 Tombola, 7 Capovilla, 8 Carradore, 9 Mascanzoni De., 10 Boni, 11 Zamarra

A disposizione: 12 Meleddu, 13 Galvan, 14 Demspter, 15 Mascanzoni Da., 16 Usvardi, 17 Hannula, 18 Benincaso

Allenatore: Diego Zuccher

 

 

 

Arbitro: Sig. Matteo Dellasanta

 

Reti

1′ Faccioli

67’ Boni

83′ Mascanzoni Da.

87′ Boni

90′ Faccioli

 

 

Sostituzioni

61’ Zangari per Signori

65′ Sossella per Fasoli

74’ Mascanzoni Da. per Tombola

77′ Usvardi per Mascanzoni De.

79′ Galvan per Zamarra

85′ Rasetti per Dal Molin

 

 

Ammonizioni

49′ Tombola